Loading color scheme

MISP: un gioco per nutrire i nostri bambini

Un tocco più nutriente fra esseri umani  può condurci ad una società migliore perché ognuno di noi ha bisogno di contatto per uno sviluppo sano.

La proposta MISP Programma Internazionale di Massaggio nelle Scuole si basa sul contatto unito alle attenzioni e al rispetto, aspetti fondamentali per la creazione di relazioni positive ed equilibrate. 

L’uso del massaggio nelle scuole è un concetto piuttosto nuovo nella nostra società: sebbene in alcune culture il massaggio sia antico quanto il genere umano, è solo dal secolo scorso che la scienza si è occupata dei benefici che porta.

Da allora sono emersi studi che, giorno dopo giorno, hanno dato e comprovato credibilità alla pratica del massaggio. 

In particolare, il programma Massage In Schools (MISP) creato da Mia Elmsäter e Sylvie Hétu nel 2000, è un programma di massaggio per bambini di età compresa tra 4 e 12 anni (con adattamenti per bambini di 2-3 anni Mini MISP), che attraverso il tocco sano e in modo ludico, incoraggia una comunicazione positiva e rispettosa. 

Il MISP non è una terapia, ma un potente strumento che consente di introdurre il contatto nel sistema educativo facendo vivere ai bambini un’esperienza sana: attualmente implementato in oltre 40 paesi del mondo, il MISP sta ricevendo grande riconoscimento e consenso a livello internazionale. 

È stato sviluppato, infatti, come strategia inclusiva indipendentemente dal luogo, dall’etnia, dalla regione o dal credo, per aumentare l’autostima e la fiducia dei bambini, favorire la creatività, aumentare in generale la salute e il benessere emotivo, implementare la consapevolezza sociale, ridurre i livelli di stress, contrastare l’aggressività e il bullismo tra i bambini. 

Studi registrati da parte di insegnanti, attestano il modo in cui il massaggio, basandosi sul contatto unito alle attenzioni e al rispetto, apporta significativi cambiamenti negli alunni e nel comportamento sociale. I bambini diventano più calmi, sviluppano maggiore capacità di concentrazione, acquisiscono maggiore sicurezza, imparano a rispettare se stessi e gli altri, apprendono uno strumento per distinguere tra contatto positivo e contatto non sano, e si nota una riduzione del bullismo e dei comportamenti aggressivi. 

Oltre che nelle classi, il MISP è attivato in contesti di assistenza all’infanzia, gruppi di comunità e famiglie: il programma MISP prevede l’insegnamento di una sequenza di 15 movimenti ai bambini la cui durata è di 10-15 minuti. 

Altre informazioni importanti: è dato e ricevuto solo con il permesso del bambino, e  tra bambini che rimangono vestiti. Viene fatto a coppie, tra pari, sulla schiena, sul collo, sulle braccia e sulla testa, e può essere anche dato e ricevuto dai bambini ai loro genitori e viceversa. Aspetto fondamentale è chiedere sempre l’autorizzazione prima di iniziare, e dire “grazie” alla fine.

Il Comitato Etico supervisiona tutti gli articoli, a garanzia della tutela all’infanzia e di una genitorialità consapevole, valori a cui si riferisce l'Associazione.

La Rivista Etica Esce a Marzo, Maggio, Settembre e Dicembre e riceve i Patrocini dei Comuni per le sue finalità di sostegno a tutta la Comunità.